• warning: stristr(): Empty delimiter in /var/www/clients/client1/web1/web/vis/includes/common.inc(1762) : eval()'d code on line 39.
  • warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/clients/client1/web1/web/vis/includes/common.inc(1762) : eval()'d code on line 22.
  • warning: stristr(): Empty delimiter in /var/www/clients/client1/web1/web/vis/includes/common.inc(1762) : eval()'d code on line 38.
  • warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/clients/client1/web1/web/vis/includes/common.inc(1762) : eval()'d code on line 22.

Bolivia

  • Sharebar

 2003

Avvio attività
VIS nel paese

 2013

Riconoscimento
governativo

 9

Volontari
espatriati

 3

Progetti di
sviuppo finanziati
da enti istituzionali

1

Sostegno
a distanza

 

2

Numero
di
gemellaggi

 

         

“Credo che tutti i bambini abbiano diritto ad andare a scuola ed anche il diritto di non azzuffarsi, ogni bambino merita amore ed anche non deve essere abbandonato”

Dennison, 7 anni, Casa di accoglienza Mano Amiga 

“Il bambino deve sentirsi protetto per svilupparsi correttamente!”

Jesús, educatore Hogar Don Bosco 

“Ora so che ho il diritto di essere felice ed avere una famiglia”

Martin, 9 anni, Patio Don Bosco

 

  • Dove siamo:  Santa Cruz de la Sierra e Cochabamba
  • IL NOSTRO INTERVENTO A SANTA CRUZ DE LA SIERRA: Il VIS opera in Bolivia dal 2003 supportando anzitutto le attività del Progetto Don Bosco (PDB), una rete di centri salesiani rivolta all’accoglienza, al recupero e al reinserimento familiare e sociale di bambini, adolescenti e giovani in situazioni di strada e in difficoltà nella città di Santa Cruz de la Sierra. Formanoparte del PDB 7 centri:
    • Casa di accoglienza per adolescenti Techo Pinardi   
    • Casa di accoglienza per bambini/e Patio Don Bosco
    • Hogar di recupero Granja Moglia
    •  Hogar Don Bosco
    • Casa di pronta accoglienza Mano Amiga
    • Barrio Juvenil
    • Don Bosco en los Barriosnel Plan 3000

Grazie alle attività di questi centri ogni anno accompagniamo circa 600 bambini, adolescenti e giovani, e li aiutiamo ad uscire dalle situazioni di violenza, emarginazione, disgregazione familiare o abbandono.

Prosegue il coordinamento da parte del VIS dell’area del PDB dedicata ai ragazzi in situazione di strada: ciò si è realizzato anche accompagnando le relative equipe educative e partecipando in rappresentanza del PDB al Consiglio Direttivo della Plataforma Unidos (coordinamento interreligioso di istituzioni che operano per i ragazzi in situazione di strada) e al Consiglio Direttivo della Rete Regionale per i Diritti dei bambini, adolescenti e giovani in situazione di strada.

Allo stesso tempo, continua il progetto di sviluppoNuovi strumenti per la promozione e protezione dei diritti dei bambini e degli adolescenti a Santa Cruz de la Sierra: sensibilizzazione della società civile e riqualificazione dei children-attenders”. Le attività del progetto riguardano la promozione dei diritti dei bambini e degli adolescenti ed il miglioramento della qualità educativa del personale del PDB.

Nell’ambito del progetto si è operato per sensibilizzare sui diritti umani ed in particolare sui diritti dei bambini, più tipologie di destinatari: gli stessi bambini e adolescenti del PDB, genitori, educatori e altro personale del PDB, forze di polizia e altri enti pubblici implicati direttamente nella tutela dell’infanzia.

Tra le attività più significative in questo senso, è stato organizzato presso la sala convegni dell’Università Autonoma “Gabriel René Moreno” di Santa Cruz il secondo Simposio pubblico “Educare ai Diritti Umani e per i Diritti Umani contro i maltrattamenti ai bambini”, a cui hanno partecipato circa 500 persone tra operatori del PDB, studenti universitari e cittadini interessati alla tematica.

  • IL NOSTRO INTERVENTO A COCHABAMBA: nel 2012 sulla base dell’Accordo Quadro siglato nel 2010 con l’Ispettoria Salesiana, abbiamo cominciato ad operare anche ad un livello macro/nazionale attraverso l’invio di un volontario a Cochabamba, città sede dell’Ispettoria Salesiana nel Paese. Le finalità sono:      
  1.  rafforzare l’Ispettoria nella pianificazione strategica (secondo un approccio di diritti umani) delle attività educative e sociali delle 21 opere salesiane del Paese
  2. rafforzare il ruolo dell’Ufficio Progetti afferente all’Ispettoria (OFPROBOLOficina de Proyectos para Bolivia) nella funzione di progettazione e accompagnamento alle opere salesiane e di sostegno all’Ispettoria nei processi di pianificazione;
  3. potenziare il volontariato locale all’interno delle opere salesiane;
  4. promuovere un programma di educazione a e per i diritti umani.
  • PARTNER E FINANZIATORI: Salesiani Don Bosco, Cooperation and Development Network, Pastorale Giovanile Salesiana, Scuole Popolari di Don Bosco (EPDB – Escuelas Populares de Don Bosco), OFPROBOL Oficina de Proyectos para Bolivia, Università Salesiana, CEI,  enti pubblici locali coinvolti direttamente nella tutela dell’infanzia a Santa Cruz.

Scarica la scheda paese

 

DONAZIONI

Banca Popolare Etica
VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo
IBAN IT70F0501803200000000520000

Conto Corrente Postale
VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo
ccp 88182001

SEGUICI!